Luca Toschi, La comunicazione generativa, Apogeo, Milano 2011

Le ricerche, i progetti e il mestiere

Il volume raccoglie le riflessioni che hanno accompagnato le ricerche, i progetti e il mestiere di quasi vent’anni di attività, all’interno del Centro Ricerche e Applicazioni dell’Informatica all’Analisi dei Testi (CRAIAT) prima e del Communication Strategies Lab poi.

Un libro che affronta alcune delle aree di ricerca sulla comunicazione più importanti, distinte quanto fortemente intrecciate.

La prima – sui processi generativi dei mezzi di comunicazione di nuova generazione – la più ampia e totalmente inedita, indica la prospettiva da cui si propone di leggere il resto del volume. Le altre – già affrontate più volte dall’autore in passato – sono state profondamente rivisitate alla luce dei risultati ultimi delle ricerche empiriche e teoriche sul paradigma generativo della comunicazione, sviluppato con il gruppo di lavoro che sta dietro questo volume.

Il paradosso, che fa della comunicazione un’energia sociale del tutto particolare, è che teorie e pratiche, astrazioni e concretizzazioni sono inscindibili. Mentre la si studia, la si teorizza, la si spiega non si può non farla; così come, mentre la si pratica, a qualsiasi livello e in qualsiasi ambito, non ci si può sottrarre dal trasmettere anche un modello preciso di comunicazione, dal diffondere un’idea astratta che indirizza il nostro fare comunicazione.

Un libro (La comunicazione generativa) e un luogo in Rete (ComunicazioneGenerativa.org) realizzati per fare comunicazione, e facendola continuare a studiarla.

2 risposte a “Luca Toschi, La comunicazione generativa, Apogeo, Milano 2011”

I commenti sono chiusi